5.01 INDIGESTI (italian hc punk legends) + CARLITO + ARMENTA

indigestie20poster_zps134e760d

HARD STAFF, BLITZ STUDIO e ROCKY ROCKETZ MANAGEMENT presentano:

INDIGESTI (hc punk legends from Vercelli) + CARLITO + ARMENTA

Gli INDIGESTI – Rudy Medea alla voce, Enrico Giordano alla chitarra, Roberto Vernetti al basso, Massimo Corradino alla batteria- uno dei più amati gruppi hardcore italiani, nascono nella provincia vercellese nel gennaio dell’82. Dopo numerosi concerti in diverse città del nord italia autoproducono uno split 7″ con i grandi Wretched, un lato a testa. Il disco non passa inosservato: per il suono grezzo, velocissimo e velenoso, dai testi strani e contorti.1000 copie che diventeranno leggendarie per gli appassionati e ricercatissime dai collezionisti.

Nel 1983 realizzano una demo tape autoprodotta “Sguardo realtà” con la partecipazione di Daniele De Sanctis come seconda chitarra. La tape viene pubblicata anche negli Stati Uniti dall’etichetta indipendente B.C.T. di San Diego, California. Quando il nome Indigesti inizia a farsi conoscere anche oltreoceano, improvvisamente il gruppo si scioglie.

E’ con l’ingresso di Silvio Bernelli al basso, che nel gennaio dell’85 la band si riforma. Dopo il primo tour nordeuropeo nell’agosto dello stesso anno, il gruppo entra in studio per la registrazione del primo album “Osservati dall’Inganno” per la neonata etichetta T.V.O.R. On Vinyl di Stiv “Rottame” Valli.
“hardcore rapidissimo e devastante che si dispiega tra stacchi fulminei e sonorità caustiche, immerso in atmosfere un pò cupe ben sottolineate da testi poetici intonati con catartica irruenza” Federico Guglielmi.

A fine anno Massimo Corradino lascia la band e con Marco “Maniglia” Medici alla batteria gli Indigesti partono per un nuovo tour europeo tra dicembre e gennaio ’86. Al ritorno dietro ai tamburi passa Massimino Ferrusi. Durante l’estate gli Indigesti fanno un tour in Usa, 22 date sparse per tutto il territorio. L’etichetta B.C.T., per promuovere l’evento, da alle stampe un 7″EP dal titolo “Sand Through the Green” e ristampa l’album ” Osservati dall’Inganno”.

Nell’estate 1987 realizzano il loro ultimo tour europeo e si sciolgono per poi riformarsi nel 1998 con una nuova formazione per la registrazione dell’album “In Disparte”.

Nel 2012, in occasione del trentennale dalla nascita, il gruppo si ricostituisce con Rudy, Enrico, Massimo ed il nuovo bassista Mattia Ferrari, egregio e ottimo successore di Silvio e Roberto.

Capaci di influenzare centinaia di band in tutto il mondo con uno stile personale, iconoclasta e violento, contaminato da suggestioni malinconiche e visionarie, gli Indigesti sono un gruppo che può, senza dubbi, reggere il peso dell’appellativo “CULTO”.

I CARLITO nascono nell’estate 2009.
Lo scioglimento dei C.S.C.H. porta Nicola “Bagnaccia” (voce e chitarra), Nicola “Baila” (batteria), Ale “Cesare” (chitarra) e Michele Cappellotto (basso) a continuare un percorso musicale assieme. Registriamo subito un demo di due brani, Inevitabile e Defaticamento, e cominciamo a proporre i primi live. Nell’Aprile 2010 inizia la registrazione del primo album autoprodotto che avviene per intero all’interno della “stanza 2”, sala prove utilizzata dai Carlito e altre band locali, fra l’altro gli ex csch, a Sarcedo (VI).
Dalla formazione esce Michele ed entra Valentino “Borgo”, tecnico del suono che stava registrando il disco. Nel settembre 2010 avviene un ulteriore cambio di bassista con l’ingresso di Alessando “Vensi”.
Suoniamo fondamentalmente punk-hardcore con testi in italiano.
La nostra musica prende libera ispirazione da varie band di generi altrettanto diversi che ascoltiamo per la maggiore: Black Sabbath, Desfear,Paolino paperino’s band, ACDC, Dead Kennedys, Zeke, RKL, S.o.i.a., Pearl Jam, Negazione, Turbonegro, …
Nel dicembre 2010 arriva finalmente il primo disco omonimo di 10 brani e altro merchandising.
Il febbraio 2011 vede purtroppo lo stop delle attività dovuto ad un brutto incidente sul lavoro della voce del gruppo. Di conseguenza il basso viene preso in gestione da Fede “Il Bulgaro” Brigante e la chitarra ritmica dall’ormai ex bassista. Bagnaccia si limiterà a sbraitare. Da ottobre 2011 ritorniamo attivi per i live.

INGRESSO CONTRIBUTO 10€ + TESSERA ARCI 2013
La tessera potrà essere sottoscritta al locale.

Annunci

Informazioni su e20underground

e20 Underground SI TROVA IN VIA PUCCINI 4 (laterale di VIA L. DA VINCI sotto il negozio NASCIMBEN) ad ALTE DI MONTECCHIO MAGGIORE (VI) Per band e promoter contattateci a questa mail "pasone2108@gmail.com " Se saremo interessati alle vostre proposte saremo noi a contattarvi non scriveteci insistentemente. Potete trovarci anche su facebook alla pagina: e20 underground, alla quale però non rispondiamo per eventuali proposte.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...