21.05 TONER LOW (NL, psychedelic doom)+ Manthra Dei (ITA, psychedelic fuzzy stoner rock)

10310682_10152406365634645_6855557611279201619_n

Il Circolo Mesa/E20 è orgoglioso di presentare:

TONER LOW LIVE

Toner Low sono una band formatasi in Olanda nel 1998.
Hanno all’attivo tre album e negli ultimi anni hanno aperto i concerti dei seguenti gruppi: Electric Wizard, Acid King, Boris, Colour Haze, Naam, Monarch!, Pombagira, Conan and Astrosoniq suonando nei palchi di gran parte dell’Europa.

I Toner Low fanno parte della grande scuola stoner olandese, e sono fra le nuove leve più interessanti provenienti da questa terra si collocano alla perfezione fra quei gruppi stoner/doom che hanno imparato tutto o quasi da Dopethrone degli Electric Wizard e Jerusalem degli Sleep. un sound marcio, grezzo, ma strbordante, distorsioni che ti trapanano il cervello… psichedelia nel senso più malato del termine, un tunnel di visioni e allucinazioni che sembra inghiottirti. qua e là si aprono spiragli più tranquilli, piccole oasi dove riposare le orecchie e la mente prima del viaggio successivo
Il loro esordio è del 2005 e fece rizzare le antenne a tutti gli appassionati del genere

Trattasi dei divini Toner Low, trio olandese a cui va riconosciuta la preziosissima (e rarissima) dote della efficace semplificazione, profusa mediante tonnellate di onde sonore che vedono come raccoglitore ultimo, il medesimo (e guarda caso proprio ultimo) lavoro in studio denominato con il numerico appellativo di III (2013 – Bilocation/Roadkill Recordz). Mari oppiacei senza fondo, crolleranno compatti e delicati sulle vostre orecchie (a mio avviso) troppo orientate al sempre più crescente e marketing-andante conformismo Roadburniano. Beh, se potessi farlo di persona, ringrazierei con entusiasmo gente come questa, che traendo molto probabilmente ispirazione da pietre miliari dell’ambito come Sleep, Bongzilla, Earth, Sons Of Otis e non ultimi, gli italianissimi Ufomammut (di cui ritrovo qualche antichissima e oramai perduta strategia compositiva), rendono onore al dio dello Stoner-Doom più esoterico, dopato, dilatante, rassicurante, psico-delirante e contemporaneamente spiritual/generante.

Ad aprire i Manthra Dei.

Stoner psichedelico pesante con forti digressioni progressive: la musica dei Manthra Dei si potrebbe tradurre più o meno così.

I viaggi allucinati ad occhi aperti, le atmosfere spaziali e le dimensioni parallele sembrano andare alla grande in Italia ultimamente. I Manthra Dei sono un ottimo esempio di questo fenomeno. Una buona dose di follia che sta dilagando da nord a sud e da sud a nord.
“Manthra Dei” è un altro racconto di fantascienza. Il prologo è “Stone Face”, l’incontro perfetto di dieci minuti tra Tool e Pink Floyd in un crescendo sempre più forte di energia allo stato puro. Si continua con un primo capitolo esplosivo ed elettrico in cui non manca davvero nulla “Xolotl”, che rimanda agli anni settanta e che non vi farà stare fermi seduti buoni buoni sulla sedia. Il progressive cattivo mischiato all’attitudine stoner continua con “Legendary Lamb”, tra l’altro l’unico brano dell’album in cui sentirete una voce. Un inizio martellante, turbolento, decisamente heavy psych, che prende una pausa con “Urjammer”. Il suono di un organo continuo e disturbante, che non rilassa affatto e che vi farà stare sulle spine in attesa del momento clou della storia. Suspence e malessere fisico. E un leggero mal di testa dopo un po’. L’azione riprende con “Blue Phantom” in cui “Echoes” dei Pink Floyd sembra andare a braccetto con i Goblin. Un brano space psych (a volte persino vagamente orientaleggiante) dall’inizio sognante e mano a mano sempre più concreto. Diciassette minuti di alienazione completa in cui vi dimenticherete anche chi siete e cosa state facendo. L’epilogo è una versione acustica di “Stone Face” più breve dell’originale, che non stona affatto con il resto movimentato dell’album: un finale semplicissimo e tranquillo per un album agitato.

INGRESSO: 7 € (NECESSARIA TESSERA ARCI)
HAPPY HOUR DALLE 21.30 ALLE 22.30!
La tessera potrà essere sottoscritta al locale.

Annunci

Informazioni su e20underground

e20 Underground SI TROVA IN VIA PUCCINI 4 (laterale di VIA L. DA VINCI sotto il negozio NASCIMBEN) ad ALTE DI MONTECCHIO MAGGIORE (VI) Per band e promoter contattateci a questa mail "pasone2108@gmail.com " Se saremo interessati alle vostre proposte saremo noi a contattarvi non scriveteci insistentemente. Potete trovarci anche su facebook alla pagina: e20 underground, alla quale però non rispondiamo per eventuali proposte.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...